Cadavere di 17enne trovato in un canneto accanto all’Adda

Cronaca

Il cadavere del giovane egiziano scomparso da casa lunedì scorso è stato rinvenuto in un canneto accanto al fiume Adda, nel Lecchese, tra Calolziocorte e Olginate. Si tratta del 17enne Omar Gabr, nato in Italia da genitori egiziani e residente con la famiglia a Montevecchia (Lecco).Adda

Del ragazzo, di cui non si avevano più notizie da lunedì, era stato visto per l’ultima volta alla stazione di Calolziocorte (Lecco).  I genitori ne avevano denunciato la scomparsa e martedì pomeriggio erano iniziate le ricerche di carabinieri, polizia locale e protezione civile. Finché ieri mattina l’elicottero dei vigili del fuoco, sorvolando la zona alla ricerca del 17enne, lo ha avvistato nel canneto tra Calolziocorte e Olginate. Sul posto si sono subito portati i carabinieri e i soccorritori del 118 che non hanno potuto che constatare il decesso del giovane, che era studente dell’istituto superiore Rota a Calolziocorte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.