Lettera a Sala: “Denuncio il degrado di Milano, la città in cui sona nata e vivo”

Milano

Pubblichiamo la lettera di una cittadina milanese al sindaco Sala in cui lamenta il degrado e la mancanza di sicurezza della città che ama e in cui vive e lavora.

Gent.mo Sindaco Sala,

purtroppo mi ritrovo a scriverle e disturbarla, poiché non è ammissibile che noi cittadini milanesi paghiamo correttamente le tasse e poi mi ritrovo ad avere paura a circolare di giorno e di notte nella mia città dove sono nata e dove tutt’ora abito e lavoro, vedasi i fatti già noti a tutti, Striscia la Notizia, puntata di ieri, servizio di Brumotti, dove denuncia in pieno giorno lo spaccio giornaliero dei Signori Extracomunitari a qualsiasi ora presso la stazione Centrale di Milano! E’ una vergogna per la sicurezza di tutti noi e degli stranieri che arrivano anche utilizzando il treno per ammirare le bellezze della ns. Milano! Inoltre lavoro in Via Passo Pordoi, dove come lei sa, c’è il capannone adibito a Moschea e tutti i giorni c’è transito di persone oneste che pregano  la loro religione e nessuno lo vieta di fare ciò, ma altrettanto ci sono facce poco raccomandabili ed io unitamente alla gente che lavora e abita in questa via, non ci sentiamo sicuri ne di giorno ne di sera quando usciamo dai vari uffici, pertanto autorizzi le Nostre Amate Forze dell’Ordine a fare più pattugliamenti qui e anche nelle varie periferie al di fuori della cerchia dei Bastioni! Denuncio nuovamente il degrado anche in centro, Piazza Duomo, marciapiedi pieni di urine, gente che bivacca sui vari monumenti e mi piange il Cuore vedere soprattutto i clochard, con queste ondate di gelosenza un tetto dove ripararsi, la prego li aiuti, non meritano di morire di freddo, di fame, ecc. ecc. ecc. ;.

Le parlo onestamente, anche se siamo di correnti politiche opposte, mi piacerebbe incontrarla per eventualmente farmi esporre, il suo piano a miglioria per questa bellissima città: MILANO, ovvero la Capitale Europea!

In attesa di ricevere una sua gradita risposta e conferma a quanto esposto in questa mail, l’occasione è gradita per porgerle i miei più cordiali saluti.

E. A.

2 thoughts on “Lettera a Sala: “Denuncio il degrado di Milano, la città in cui sona nata e vivo”

  1. Buongiorno!!!!
    Mi chiamo Cristian ho 36 anni e abito a Milano da 15. Ho girato tante città prima di fermarmi a Milano; ho letto la sua lettera, nn c’era bisogno sottolineasse fosse di una corrente politica opposta, lo si evince dalla forma garbata della sua lamentela.
    Milano e’ una Città bella; pulita; e molto più sicura rispetto a tante altre nel resto del mondo.
    Il fatto che lei abbia paura; veda facce poco raccomandabili, e’ un giudizio soggettivo; io stesso a suo dire potrei avere una faccia poco raccomandabile.
    Sign. Sala conosce bene le problematiche della città e sfa facendo un ottimo lavoro!

    1. Milano era pulita tanti anni fa… ora è sporca e insicura e sul buon operato del signor Sala ci sarebbe molto ma molto da ridire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.