Ancora una frenata sbagliata sulla linea rossa: dodici contusi

Cronaca

Paura su un treno della linea rossa che poco dopo le 15 stava entrando nella stazione della metropolitana di Sesto Primo Maggio, a Milano, a causa di una frenata improvvisa dovuta a un’anomalia registrata dal sistema di sicurezza. Dodici passeggeri sono rimasti leggermente contusi – tre maschi di 32, 39, 58 anni e un bambino di un anno, e 8 femmine di 10, 32, 6, 45, 50, 51, 57 e 58 anni – ma solo sei sono stati accompagnati in ospedale a titolo precauzionale. Secondo quanto riferito dall’Atm, a causa del malfunzionamento di una delle fotocellule delle porte automatiche installate in banchina (le cosiddette porte antisuicidi) è stato inviato al sistema un messaggio di anomalia che ha attivato la frenata poco prima dell’ingresso in stazione. Il treno ha comunque raggiunto la banchina per consentire l’intervento dei paramedici e la circolazione non è stata interrotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.