Insulti infamanti agli Alpini nelle scritte in via Padova. Forte indignazione di tutti

Milano

Continua lo sfregio dei graffitari senza nome.Scritte offensive in via Padova. Decine di scritte vergognose e infamanti contro gli alpini che al mondo intero ricordano sacrificio, orgoglio, risultati vittoriosi.

“Scritte contro gli Alpini: ‘Stuprano e molestano. No al raduno’. Sono comparse in via Padova, dove, nei candidi sogni del centrosinistra, doveva crescere il sentimento di integrazione e amore per la città. E invece, chi lo avrebbe mai detto, da una delle periferie più abbandonate dalla Giunta Sala vengono fuori graffiti che non solo deturpano i muri ma anche e soprattutto denigrano uno dei reparti più gloriosi del nostro esercito. La mia totale solidarietà va agli Alpini, con i quali spero che si scusi il sindaco Sala a nome della città. Per quanto riguarda il raduno, a cui fa riferimento la scritta, sono orgoglioso che si tenga da noi a Milano e rinnovo ai nostri militari il benvenuto in città a maggio”. Lo dichiara Franco Lucente, capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Lombardia.
“Mi auguro che i graffitari vengano identificati e adeguatamente puniti. Così a occhio e croce non mi sentirei di escludere che i responsabili facciano parte di quell’area antagonista tanto coccolata dalla sinistra e sempre in prima linea nelle occupazioni abusive e nelle manifestazioni di piazza”, dichiara Silvia Sardone consigliere del Gruppo Misto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.