Le feste a Figino

Cultura e spettacolo

Per chi resta a Milano, Figino –  periferia Nord Ovest di Milano facilmente raggiungibile con i mezzi –  offre durante il periodo natalizio diverse opportunità di svago e di cultura sia religiose che “pagane”.

 Il 25 novembre scorso, in concomitanza con la seconda domenica dell’avvento ambrosiano, sono cominciati i festeggiamenti a Figino conil concerto gospel tenutosi presso il salone parrocchiale Don Aiaini in viaFratelli Zanzottera a Milano.

I vocalist  del SankofaGospel Ensemble, rigorosamente vestiti di nero, si sono presentati sul palco sfoggiando una spilla rossa per celebrare la giornata contra la violenza sulle donne. Il vocal ensemble composto da 12 cantanti, diretti dal maestro CarloRinaldi, ha allietato il numeroso pubblico intervenuto con un nutrito programma che ha visto l’esecuzione di diverse canzoni: alcune  a tema religioso come “Amazing Grace”, “God restyou merry gentlemen”, “Jesus, oh what a wonderful child “ o “Happy Days” ealtre moderne con brani che parlano d’amore, come “Stand by me”, o che vantano un’anima soul “Let it be” di Lennon-McCartney; o di  origini gallesi; per finire con i canti diNatale, come “Christmas Carrol” eseguito a cappella senza sfondo musicale.

 Come dice la parola “gospel” è la parola di Dio e il  termine gospel si riferisce a due generi musicali apparentemente affini: l’uno, strettamente legato alla musica religiosa, molto simile alla canzone corale spiritual, che emerse nelle chiese afroamericane cristianemetodiste negli anni trenta; l’altro, alla musica religiosa composta e suonata successivamente da artisti di qualunque fede o etnia, soprattutto del sud degli Stati Uniti d’America, e diffusa poi nel resto del mondo.

 Ogni componente del coro è un bravissimo vocalist con acuti da brivido e voce profonda da gospel, spiritual e soul che ha riscosso entusiastici applausi dal pubblico presente in sala.

Il Sankofa Gospel Ensemble è un gruppo di Milano, fondato nel 2004 e i suoi membri sono rimasti pressoché gli stessi nel corso degli anni,un vantaggio che ha permesso di raggiungere un livello di sintonia e di armonia senza eguali come nel cantare i ritornelli giocando a “nascondino” con le voci.

 Le celebrazioni procedono aFigino con il seguente calendario fino al 6 Gennaio 2019:

 14 dicembre,  ore20.45: salone don Aiani, via F.lli Zanzottera 31. Per il ciclo cineforum “ErmannoOlmi” proiezione di “Torneranno a fiorire i prati” film riflessione sulla prima guerra mondiale di Ermanno Olmi. Entrata libera. Organizzato da “I venerdì diRetebaggio” .

 20 dicembre, ore 20.45: Chiesa di San Materno, via F.lliZanzottera 19 “Concerto di Natale” con la partecipazione della “CoraleAmbrosiana” diretta da Giorgio Barenghi, organizzato da Parrocchia di San Materno, con il sostegno di Municipio 7. Entrata libera.

23 dicembre, ore 11:  Esibizione del gruppo di cornamusa “Bérghem Baghét” sul sagrato della chiesa di San Materno e corteo verso la piazza del Borgo Sostenibile.

Ore 15 Corteo del gruppo di cornamusa “Bérghem Baghét” attraverso le vie di Figino.

16.30: Campo sportivo dell’Oratorio, via F.lli Zanzottera 31 “Presepe Vivente”.

 Ore 17: Piazza del Borgo Sostenibile, momento conviviale e scambio di auguri.

 2  gennaio 2019,ore 20.30: Salone don Aiani, via F.lli Zanzottera 31. Nona edizione dell’imperdibile “Concerto di Capodanno- quasi come essere a Vienna” con la partecipazione dell’orchestra Vivaldi di Morbegno diretta dal M° Lorenzo Passerini. Organizzato da Associazione Culturale Il Giuscano – Figino con il sostegno del Municipio 7 di Milano.

5  gennaio, ore21.00  e 6 gennaio ore 15.30: Salone donAiani, via F.lli Zanzottera 31. Andrà in scena “Occio Ada, varda Ida” commedia comica in tre atti con la compagnia figinese “L’è bel e fada”. Organizzato da Associazione Culturale Il Giuscano– Figino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.