In fuga dai carabinieri, passa col rosso e si schianta contro un furgone, è grave

Cronaca

Quando ha visto il posto di blocco dei carabinieri si è dato alla fuga, ma questa decisione alla fine gli è costata molto cara.

Un 30enne italiano, residente a Vigevano, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Novara dopo un incidente occorsogli mentre tentava di fuggire dai carabinieri.

Tutto è iniziato verso le 15 a Parona, dove i militari effettuavano dei controlli vicino ad un bosco noto come zona di spaccio, soprattutto per i giovanissimi. Quando però hanno intimato l’alt alla  Ford Fusion del 30enne, questa  ha ignorato l’ordine, facendo partire l’inseguimento.

I carabinieri l’hanno incrociato di nuovo a Cilavegna, nel Pavese, dove  il trentenne, ormai in trappola, è salito su un marciapiede e si è lanciato oltre un  incrocio ( tra via dei Mille e viale Artigianato,) nonostante il semaforo rosso. Ma ha pagato cara la sua imprudenza, la sua corsa infatti è finita contro un furgone guidato da un 37enne milanese. I due, feriti, sono finiti  entrambi in codice giallo all’ospedale di Novara.

Dei due il più malconcio risulta essere proprio il trentenne, che ha riportato la frattura dello sterno e un grave trauma cranico. Le analisi esperite su di lui dai medici ne hanno anche riscontrato la positività alla cocaina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.