Truffa da 93 milioni in Vietnam, 42enne arrestata a Milano

Cronaca

L’accusa è quella di aver eseguito procedure illegali per ottenere i soldi da una banca di Hanoi; per questo una donna di 42 anni potrebbe essere estradata in Vietnam dove rischia l’ergastolo.

Avrebbe eseguito procedure illegali per riuscire ad ottenere 93 milioni di euro da una banca vietnamita, ad Hanoi. La donna avrebbe ad altri complici, fra i quali un’imprenditrice di Vicenza che è stata arrestata dalla polizia sabato 20 ottobre a Milano.

La 42enne,  titolare di una ditta di abbigliamento, è stata fermata dalla Polizia in via San Bernardo, nella periferia sud della città, durante un normale controllo. Viaggiava su un’auto guidata da un uomo che dopo gli accertamenti è stato rilasciato. Ora, con l’estradizione in Vietnam, rischia l’ergastolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.