Olimpiadi 2026, le polemiche locali favoriscono l’Italia

Politica

La candidatura italiana di Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026 vede salire le proprie quotazioni. Arrivano infatti buone notizie dalla Svezia dove la corsa di Stoccolma potrebbe essere giunta al capolinea a pochi giorni dall’ok del Cio. Il nuovo governo della citta’, nato dall’alleanza fra un partito di centrodestra e uno di ambientalisti, ha infatti preso nettamente posizione contro i Giochi. Un colpo che potrebbe essere fatale per Stoccolma visto che anche il governo nazionale ha fatto capire di non voler sostenere la candidatura. a questo punto la corsa per il 2026 si restringerebbe alle sole Calgary e Milano/Cortina ma alla sessione del Cio di Losanna del giugno 2019, dove si assegneranno i Giochi, si potrebbe arrivare con la sola Italia in corsa: su Calgary pende infatti la spada di Damocle del referendum popolare convocato per il prossimo 13 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.