Due coppie in manette per furto energia elettrica

Cronaca

Per furto aggravato di energia elettrica i carabinieri hanno arrestato nel Pavese  due coppie di origine rumena.
Le indagini che hanno portato all’arresto erano partite dalla ricerca di un cellulare rubato, e sono giunte ad  appurare che a Vigevano un uomo di 33 anni e la moglie di 38 fin dallo scorso mese di aprile si erano allacciati abusivamente alla rete pubblica di Enel distribuzione, provocando un danno stimato in 700 euro.

Le forze dell’ordine hanno inoltre scoperto che un uomo di 34 anni e la moglie di 32, abitanti in una casa a due piani di Miradolo Terme già a partire dal 2012 avevano effettuato un allacciamento abusivo alla rete dell’Enel,  causando questa volta un danno presunto di 8mila euro.

I due uomini sono stati tradotti in carcere, mentre alla due donne sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.