Milano, sgomberata con un blitz l’Officina Occupata in zona Navigli

Milano

L’”Officina Occupata” di Via Carlo Torre, a Milano, è stata sgomberata in mattinata dalla Polizia e dai Carabinieri. L’immobile  che si trova  ai civici 34 e 36, poco lontano dalla zona Navigli, lo scorso 20 aprile era stato occupato da militanti dell’area anarchica riconducibili all’Autonomia Diffusa dell’organizzazione studentesca autonoma

Intorno alle 6.30 di questa mattina le forze dell’ordine hanno fatto scattare il blitz deciso dal Questore Marcello Cardona dopo il decreto di sequestro preventivo disposto dall’autorità giudiziaria a causa dell’inagibilità della palazzina.

Erano stati gli stessi residenti della zona a sollecitare in più riprese questo intervento, come  riferisce la polizia, anche attraverso gli amministratori locali che avevano segnalato come la situazione di illegalità fosse tale da mettere a rischio la sicurezza dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.