taxiblu

Taxiblu: Centrale indecorosa e insicura

Milano

Stefano Salzani responsabile commerciale di Taxiblu 02.4040 in una nota sottolinea che, oltre alla lotta agli abusivi, il settore ha bisogno di un ripristino del decoro in zone sensibili, come quella intorno alla Stazione Centrale. “In periodo elettorale sono state molte e anche convincenti le promesse inerenti a quello che sarebbe stato il futuro legato al nostro lavoro, alle sue regole e molto banalmente a dove lo esercitiamo, la nostra città”, esordisce Salzani. “Sembrerà forse scontato – prosegue – ma prima ancora che le grandi riforme di settore credo sia fondamentale il ripristino della legalità in questa città. Molto semplicemente oltre che alla lotta agli abusivi, punto fondamentale per noi, credo sia prioritario il ripristino di una situazione di decoro e civiltà di alcune zone della nostra città, dalla Stazione Centrale sino alle zone un po’ più periferiche ma che non per questo debbono diventare ‘zone di nessuno'”. “Urgono – prosegue – non solo controlli e pulizia, una tantum, ma va ripristinata una situazione che riesca a permanere stabilmente nei limiti della civiltà. Negli anni oltre al progressivo peggioramento della situazione abbiamo assistito a vari tentativi, durati un giorno o poco più per riportare la situazione ad un livello quantomeno civile, tentativi falliti dopo poco tempo”. “Credo sia il momento per questo Governo e per tutte le istituzioni coinvolte, di dare seguito a quelle promesse nelle quali una categoria e una parte della città continuano ancora a credere ma che vorrebbero veder realizzate quanto prima”, conclude Salzani.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.