Litiga con la madre per il cellulare e cade dalla finestra, ma non è grave

Cronaca

Milano 23 Maggio – Una caduta accidentale o la reazione al divieto della madre di usare il proprio cellulare.
Sono queste le due versioni raccolte dalla polizia per spiegare il volo di una ragazza di 15 anni cinese dal secondo piano di un edificio in via Pier Francesco Mola, a Milano.
E’ accaduto attorno alle 19.40 di lunedì: l’adolescente è precipitata dalla finestra della propria camera per dieci metri ma secondo i medici del Policlinico le sue condizioni non sono gravi e non è in pericolo di vita.
E’ stata soccorsa da una passante e trasportata in ospedale, successivamente è intervenuta la polizia per ricostruire la vicenda. La madre ha spiegato agli agenti di aver avuto una discussione con la figlia al termine della quale le ha portato via lo smartphone. A suo dire, si sarebbe lanciata in relazione a questo divieto. La ragazza, invece, ha detto di essere caduta accidentalmente e di non aver avuto alcuna intenzione di togliersi la vita.(Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.