La Milano Food week all’insegna della solidarietà

Cronaca Milano Solidale

Milano 24 Aprile – Dal 7 al 13 maggio prossimi si terrà la nona edizione della Milano food week, quest’anno incentrata sul tema dell’alimentazione. Protagonista sarà il carrello della spesa, inteso sia come specchio dei consumi sia come strumento concreto per aiutare i milanesi in difficoltà, attraverso una campagna charity collegata alla manifestazione.

Sarà il carrello della spesa il protagonista della nona edizione della Milano food week, in programma dal 7 al 13 maggio prossimi. Un’edizione che sarà improntata alla solidarietà: oltre ad essere lo specchio dei consumi, il carrello diventerà infatti lo strumento concreto per aiutare i milanesi in difficoltà attraverso una campagna charity per sostenere la Caritas ambrosiana e le altre onlus che hanno aderito alla manifestazione: Solidando, Opera Cardinal Ferrari ed Equoevento Lombardia. Nei weekend del 5-6 maggio e 12-13 maggio, per tutto il giorno, in nove supermercati Pam di Milano e in uno di Rozzano cittadini che lo vorranno potranno effettuare una “spesa solidale”, raccogliendo nei propri carrelli prodotti che finiranno alle onlus. Gli alimenti riforniranno gli scaffali della catena degli “Empori della Solidarietà” di Caritas Ambrosiana e del supermercato solidale di SoliDando, sosterranno l’Opera Cardinal Ferrari, che da 97 anni accoglie, ogni giorno, senzatetto, famiglie in difficoltà e persone in disagio economico, offrendo loro la prima colazione, il pranzo, abiti, cure mediche e docce calde. E i prodotti raccolti aiuteranno infine Equoevento Lombardia, onlus impegnata nel recupero delle eccedenze alimentari in occasione di eventi per donarle ai bisognosi.

Il carrello della spesa, simbolo della prossima Milano food week, è il protagonista anche del video teaser della manifestazione, girato tra le corsie di un supermercato milanese con la partecipazione di famosi chef, influencer e volti noti della televisione. Attori per un giorno si sono improvvisati, oltre al patron della kermesse Federico Gordini, gli chef Andrea Berton, Wicky Priyan, Viviana Varese, Ernst Knam, Yoji Tokuyoshi, Galileo Reposo e Roberto Valbuzzi, la showgirl Federica Fontana, la speaker di Radio Deejay Marisa Passera, la fashion influencer Daniela Zuccotti e la direttrice del mensile “La Cucina Italiana”, Maddalena Fossati. Nel video il loro carrello della spesa si arricchisce di volta in volta, passando da un testimonial all’altro, fino ad essere simbolicamente consegnato alle fasce più deboli della popolazione.

Milano food week: una settimana di eventi e storycooking

Ma la Milano food week sarà soprattutto una settimana di eventi, incentrati quest’anno sul tema dell’alimentazione. Il carrello della spesa diventerà lo specchio dei tanti stili di vita odierni e lo spunto per una riflessione sul tema del consumo. Diverse zone della città diventeranno altrettante “cucine tematiche” (da quella degli chef a quella degli studenti), che ospiteranno un ciclo di storycooking tenuti da illustri chef (Enrico Bartolini, Andrea Berton, Ernst Knam, Wicky Priyan, Yoji Tokuyoshi, Viviana Varese, Andrea Aprea, Daniel Canzian e molti altri), affiancati da personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, della musica: dai già citati Federica Fontana e Marisa Passera alo sportivo Andrea Zorzi, da Fiammetta Cicogna e Mara Maionchi al cantante Omar Pedrini): “Una ‘Milano Food Week’ che ritorna a porre il focus sull’alimentazione non può che guardare con attenzione alle realtà che sostengono nella quotidianità alimentare le fasce più deboli della popolazione milanese – ha detto il patron della manifestazione Federico Gordini – Il progetto del Carrello della Spesa segna una svolta nella nostra manifestazione: il racconto di un momento come la spesa che riguarda le vite di tutti noi – accomunando quella di uno chef stellato a quella di un consumatore – ci aiuta sia a porre l’attenzione su un momento cruciale come quello della scelta degli elementi della nostra vita alimentare che a guardare al numero purtroppo crescente di persone che sono costrette a richiedere sostegno per la propria alimentazione quotidiana”. (MilanoFanpage)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.