Spara alla moglie e la uccide, poi va a costituirsi

Cronaca

Milano 20 Aprile -Ha sparato alla moglie e poi si è costituito. E’ avvenuto a Bovisio Masciago (Monza)  attorno alle 13 di ieri. La donna, Valeria Bufo, di 56 anni, è stata raggiunta da alcuni proiettili sparati dal marito, Giorgio Truzzi.

   Secondo quanto ricostruito fino ad ora dai carabinieri di Desio (Monza) che indagano sul delitto, l’uomo la stava seguendo a bordo della sua smart quando, nei pressi di un semaforo, il 57enne ha fatto fuoco. Ancora da chiarire se la donna sia scesa o meno volontariamente dalla sua Giulietta prima di essere aggredita a colpi di pistola in mezzo alla strada. Tre i figli della coppia che, a quanto si è appreso, era in crisi da tempo ed era vicina alla separazione.  Dopo aver sparato Truzzi si è  allontanato in macchina. Valeria è stata trasportata in condizioni disperate all’ospedale San Gerardo di Monza ed è morta lungo il tragitto. Il marito si è costituito nella caserma dei carabinieri di Seveso (Monza).

È ancora in corso l’interrogatorio di Giorgio Truzzi reo confesso dell’omicidio della moglie Valeria Bufo. I carabinieri di Desio (Monza) e il magistrato di Monza Stefania Di Tullio stanno cercando di capire quale motivazione abbia spinto il 57enne al gesto e dove abbia gettato la pistola, presumibilmente un revolver di grosso calibro, che in un primo momento sembrava fosse stata ritrovata in una zona limitrofa all’agguato. Secondo quanto emerso, la vittima se ne era andata di casa circa tre settimane fa, andando a vivere con la minore dei tre figli avuti dal marito. Stava andando a prendere proprio la figlia in stazione, quando il marito le ha teso un agguato dopo averla seguita in auto. I due si stavano separando. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.