Stilista italiana denuncia Vuitton per furto di un’idea

Cronaca

Milano 22 Marzo – Concorrenza sleale e, in alternativa, violazione del diritto d’autore. Sono le contestazioni mosse da Eleonora Russo Bonfrisco nei confronti di Luis Vuitton. L’artista e stilista italiana, che si cela dietro il marchio nato nel 2015 ‘Coquette art de port’, ha citato in giudizio la casa di moda parigina per il presunto ‘furto’ di un’idea.

A suo dire, la riproduzione in primo piano su borse e altri accessori di “celebri icone” di quadri famosi da lei rivisitati, richiamandosi alla Pop Art e all’Art Decò, con anche la sua firma – il nome del brand da lei inventato – sarebbe stata imitata nella ‘Masterscollection’ lanciata circa un anno fa dalla griffe parigina.

Il prossimo 3 ottobre davanti al Tribunale civile prenderà il via, in primo grado, il procedimento. L’avvocato di Luis Vuitton, Pier Luigi Roncaglia, dello studio Spheriens, contattato dall’ANSA, ha declinato ogni commento. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.