A Milano è “Tempo di libri”. Fiera dell’editoria

Cultura e spettacolo

Milano 10 Marzo – Prende il via nel capoluogo lombardo nei padiglioni di Fieramilanocity la seconda edizione di “ Tempo di Libri”, la Fiera Internazionale dell’Editoria, diretta da Andrea Kerbaker e organizzata da La Fabbrica del Libro (società costituita da AIE – Associazione Italiana Editori e Fiera Milano). La kermesse invita, nelle sue cinque giornate di appuntamenti, a riscoprire e a coltivare il piacere di leggere con 850 appuntamenti e 1.200 ospiti. ì

A disposizione dei visitatori ci sono gli spazi del padiglioni 3 e 4, con 35mila metri quadrati di spazio espositivo sul quale sono ospitati 425 espositori, fra case editrici, riviste, associazioni, biblioteche, librerie, enti pubblici, start up, e 37 tra sale, spazi incontri e laboratori. Tra gli ospiti,  Marco Balzano che cura la striscia “Un’idea balzana”, un’ora di poesia (fino a lunedì 12, ore 15.30, Sala Amber 4) durante la quale due autori diversi ogni giorno leggono versi poetici ad alta voce. Tra i protagonisti le coppie formate da Gian Mario Villalta e Mario Santagostini, Valerio Magrelli e Franco Marcoaldi, Anna Maria Carpi con Fabio Pusterla e, a chiudere la rassegna di reading, Stefano Raimondi e Giancarlo Pontiggia.

All’unisono con il tema del giorno ci sono anche “I Maestri”, a cura di “Doppiozero”, in cui i diversi protagonisti raccontano le storie professionali e umane di celebri esponenti di campi diversi. Tra gli altri, incontri con Ferdinando Scianna (sabato, ore 11, Sala Amber 2), Mario Calabresi (sabato, ore 16, Sala Amber 3), Massimo Recalcati (domenica, ore 11, Sala Amber 2), Cristina Battocletti (domenica, ore 16, Sala Amber 3), Giovanni Boccia Artieri (lunedì, ore 11.30, Sala Amber 3) e Vanni Codeluppi (lunedì, ore 16, Sala Amber 3). Silvio Perrella (sabato) e i suoi ospiti esplorano poi Le Vie dei Canti (ore 19, Sala Amber 3): insieme a Eraldo Affinati (venerdì) e Giorgio Amitrano (domenica) un viaggio in cui scrittura e lettura si fanno materia avventurandosi nello spazio del mondo.

Ci sono poi i “Percorsi d’autore” (info su iscrizioni e punti di partenza: tempodilibri.it/guida-alla-visita) : una serie di passeggiate fra gli stand guidati, di persona e in cuffia, da scrittori, studiosi e altri ospiti d’eccezione sulle tracce di libri particolarmente significativi per i temi scelti. Un’occasione per aggirarsi tra gli spazi della Fiera insieme a guide d’eccezione seguendo il filo degli argomenti più diversi: Sabato 10 è la volta di Isabella Bossi Fedrigotti (ore 13, Il romanzo storico), Giuseppe Lupo (ore 16, La Milano industriale), Gianni Biondillo (ore 18, I gialli di Milano), Roberto Cicala (ore 18, La Milano segreta dei poeti. Itinerario in versi), Matteo Nucci (ore 20, Hemingway) e Maurizio Cucchi (ore 20, La poesia dialettale milanese). Domenica 11 appuntamento con Roberto Cicala (ore 13, Libri di libri: l’editoria dentro le pagine), Edgardo Franzosini (ore 13, Vite di uomini illustri, non illustri, immaginari), Gianni Biondillo (ore 15.30, Architettura), Stefano Zuffi (ore 15.30, Arte) e Pier Luigi Vercesi (ore 18, Ribellione); infine lunedì 12 ci saranno Lella Costa (ore 13), Antonio Riccardi (ore 15.30, Poesia) e Severino Salvemini (ore 15.30, Attraverso la cultura).

Infine, nello spazio “I libri di tutti” dedicato all’accessibilità (realizzato da Fondazione LIA, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, l’Istituto dei Ciechi di Milano e la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi), oltre all’esposizione di varie soluzioni di lettura accessibile (dal braille al digitale), c’è una serie di Reading al buio per il pubblico e le scuole, con autori che si alternano nella lettura di brani a lettori non vedenti.(Tg.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.