Carcere Beccaria, agente accoltellato da un minorenne: tentava di evadere

Cronaca

Milano 2 gennaio – Ha accoltellato un agente di polizia penitenziaria mentre tentava di evadere dal carcere. E’ successo ieri pomeriggio al Centro di prima accoglienza del carcere minorile Beccaria di Milano, ma l’aggressione è stata resa nota oggi dal sindacato Sinappe della Penitenziaria. L’agente, un 49enne, non è grave. L’uomo, fanno sapere dal sindacato “è stato accoltellato da un minore, di origine est-europea, mentre tentava di evadere dalla struttura, ed è stato ferito al braccio e all’addome”. Il 118 ha trasportato l’agente all’ospedale S.Carlo intorno alle 15 in codice giallo per “un taglio all’avambraccio di 7 centimetri e una ferita lacero contusa al torace”. Vogliamo evidenziare – afferma il Sinappe – la situazione davvero aberrante ed abominevole che si registra in una struttura penitenziaria priva di livelli minimi di sicurezza”. (Il Giorno)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.