Tentato suicidio al carcere minorile Beccaria.

Cronaca

Milano 28 dicembre – Un ragazzo di 17 anni, con problemi psichiatrici, questa mattina ha provato a togliersi la vita impiccandosi con le lenzuola nel carcere minorile Beccaria, dove è detenuto – rende noto il Sinappe – per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. E’ stato salvato dall’intervento della polizia penitenziaria.     Il giovane “ha problemi di salute mentale, continua a fuggire dalla comunità dove è in cura e per questo – spiega Calogero Lo Presti, coordinatore Fp Cgil Lombardia – viene riportato ogni volta in carcere ma non lo regge e da qui, probabilmente, la decisione del suo gesto estremo, per fortuna fallito”.     Per Lo Presti non è la prima volta che succede al Beccaria: “Tra i giovani detenuti ci sono soggetti fragili, con problemi di salute mentale, a cui occorre personale dedicato. Sedi dedicate. Non si può sperare nella buona sorte o lasciare alla responsabilità degli agenti penitenziari la loro vita”.(Ansa)28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.