L’Unione nazionale vittime chiede la revisione del rito abbreviato per il reato di omicidio

Politica

Milano 12 Ottobre – Oggi l’UNAVI (Unione nazionale vittime) tiene  una conferenza stampa per chiedere la revisione del rito abbreviato nel procedimento penale per quanto attiene i reati di tentato omicidio e omicidio, e per sollecitare le istituzioni affinché l’Italia recepisca integralmente la Direttiva Europea 2004/80 con la legge 122 che riconosce l’accesso all’indennizzo ‘equo e adeguato’ al pregiudizio sofferto indipendentemente dal luogo dell’Unione Europea in cui il reato è stato commesso.

All’incontro con i giornalisti, che si terrà presso la sala stampa di Montecitorio, prenderanno parte: Paola Radaelli (presidente unione Nazionale Vittime), Federica Pagani in Raccagni ( Vice presidente Unione Nazionale Vittime), Fabio Misuri (Consigliere Unione Nazionale Vittime), Fabrizio De Pasquale. Parteciperà Mariastella GELMINI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.