Start-up digitali: come hanno cambiato lo stile di vita ai milanesi

Economia e Politica

Milano 7 Ottobre – Crescere per cambiare, e per facilitarci la vita. Questa regola ha da sempre caratterizzato l’evoluzione del genere umano, e la nostra epoca non fa eccezione. Solo che adesso, a tenere banco, è il digitale. Parliamo nello specifico di tutte quelle start up di ultima generazione: giovani aziende che hanno affondato le mani nel digital, per risolvere alcuni dei problemi del proprio target. In un’epoca in cui la tecnologia fa quotidianamente passi da gigante, è importante che si concentri anche sulle “persone comuni”. E soprattutto sui loro problemi, legati alla vita di tutti i giorni. Oggi vedremo dunque come le start up digitali hanno cambiato lo stile di vita delle persone, facendo alcuni esempi in quel di Milano.

Share’ngo: il servizio di car sharing a Milano

Share’ngo è una start up di car sharing molto famosa a Milano. Ma di cosa si tratta? Grazie all’app e al servizio di geolocalizzazione, si possono trovare le auto più vicine in zona, prenotarle e dunque noleggiarle per brevi distanze. Il tutto direttamente dallo smartphone, dunque senza chiamare intermediari o altro. Quando si giunge a destinazione, poi, è possibile lasciare l’auto parcheggiata in una zona inclusa dall’area di copertura. Questo significa che il cliente gode di totale libertà di manovra. Inoltre questa start-up usa solamente auto elettriche per cui oltre alla convenienza economica e logistica, c’è di sicuro da prendere in considerazione il contributo ecologico del servizio.

Helpling: la start up per le pulizie domestiche

Grandi metropoli come Milano, non di rado risultano dispersive. Questo vale a maggior ragione quando si cerca di reperire servizi come la pulizia della propria casa. Si tratta di un’operazione normalmente semplice, ma che nelle grandi città diventa quasi impossibile: soprattutto perché il passaparola, in questi casi, funziona poco o non funziona. Ma una start up tedesca ha pensato ad una soluzione: parliamo di Helpling, un sito  dove è possibile trovare agilmente chi si occupa di pulizie a Milano. Ma cos’è e come funziona? Questo marketplace crea un ponte di contatto fra clienti e partner addetti alle pulizie che operano in zona. I colf sono tutti selezionati in base al curriculum, e assicurati. Per quanto concerne i pagamenti, essi sono esterni alla piattaforma e vengono accreditati al colf solo al termine del lavoro.

Food delivery: i pasti domicilio a Milano

 

Il fenomeno del food delivery, sicuramente lo conoscerete già. E la logica è molto semplice: utilizzare una app per ordinare presso un ristorante o un fast food il cibo, e farselo spedire a domicilio. Ma quali sono i servizi di food delivery operativi a Milano? Il più conosciuto è sicuramente Just Eat, mentre uno dei più efficienti è senza ombra di dubbio Deliveroo. Ma esistono anche altri servizi di questa tipologia, come ad esempio Glovo e Foodora. Ma cosa li differenzia gli uni dagli altri? Just Eat è ideale per la grande quantità di ristoranti, mentre Deliveroo è eccellente per il rispetto degli orari di consegna. Foodora, invece, si segnala per l’eccezionale qualità dei ristoranti convenzionati. Infine, Glovo: poco diffuso in città, ma eccellente per il servizio di tracking dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.