Deraglia treno della Metro verde, 400 passeggeri evacuati

Cronaca

Milano 6 Ottobre – Un treno della metro verde M2 è deragliato questa mattina. L’incidente – le cui cause sono ancora in fase di accertamento – è avvenuto a mezzogiorno all’uscita della galleria tra le fermate di Udine e Cimiano. A uscire dai binari sembra sia stato il secondo vagone, che si sarebbe “impennato”.

A bordo del mezzo erano presenti circa quattrocento passeggeri, che sono stati tutti evacuati. Nessuno è rimasto ferito.

“Il personale Atm – ha spiegato l’azienda in una nota subito dopo l’incidente – ha prontamente fatto scendere i passeggeri dal treno e li ha condotti all’uscita in sicurezza. Nel contempo i tecnici sono al lavoro per verificare gli impianti e il treno”.

“Nella tratta interrotta – ha concluso Atm – è stato istituito un servizio di bus sostitutivi”.

La M2, che aveva “resistito” allo sciopero indetto da Cub, è rimasta ferma tra le stazioni di Cascina Gobba e Udine per oltre cinque ore fino a quando i tecnici di Atm sono riusciti a riallineare il vagone e liberare i binari.

“Tra le stazioni di Udine e Cimiano M2 – la ricostruzione ufficiale di Atm – un guasto ha provocato il disallineamento del primo asse del terzo carrello di un treno. Il macchinista ha prontamente fermato il convoglio e interrotto la marcia”.

“Le persone – ha evidenziato Atm – si sono recate al di fuori del mezzo senza conseguenze“.(Milanotoday)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.