Crisi Città Metropolitana. Musella (FI) con i Sindacati: ” Sala sbrigati, sono a rischio posti di lavoro”

Milano

Milano 30 Giugno – Nella giornata di ieri, 29 giugno, nella Sede della Città Metropolitana di Milano, si e’ tenuta la Conferenza Stampa indetta da Graziano Musella, Capogruppo di  Forza Italia, nel corso della quale ha dichiarato che la riforma Delrio, istitutiva delle Città Metropolitane, si è rilevata fallimentare per non essere stata sorretta dai finanziamenti governativi previsti. La mancata erogazione di tali finanziamenti, non ha reso possible la chiusura del bilancio.
Musella pertanto, si fa promotore della richiesta al Governo di un Decreto di Proroga per la chiusura del bilancio entro il prossimo 7 luglio, congiuntamente alla richiesta di erogazione dei fondi strutturali necessari per l’espletamento dei servizi,  tra cui la manutenzione delle scuole, la manutenzione delle strade e i trasporti pubblici , entro il mese  di ottobre  2017.

Qualora il Governo non dovesse dare riscontro entro i termini previsti alle suddette richieste, ribadisce Musella,  vi saranno le dimissioni in blocco dei Consiglieri di Forza Italia e quasi certamente di alcuni Consiglieri della maggioranza.
Il Capogruppo di Insieme per la Città Metropolitana ha evidenziato che l’ammontare dell’ammanco di bilancio si attesta tra i 50 e i 70 milioni di Euro, ponendo in luce altresì, che le sue reiterate richieste al Sindaco Giuseppe Sala di sollecitare il Governo ad intervenire, sono rimaste inascoltate, così come lo sono state le richieste pervenute allo stesso tempo da parte dei Sindacati. Difatti, i Sindacati  stessi  rimarcano con forza il rischio che tale situazione si riversi pesantemente sui lavoratori, determinandone la diminuzione dello stipendio e determinando il licenziamento per le fasce precarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.