Milano, cane abbandonato sul terrazzo sotto il sole, salvo solo per una segnalazione del vicino

Cronaca Zampe di velluto

Milano 14 Giugno – Era stato lasciato dal suo padrone sul terrazzo condominiale, senza acqua nè riparo dal caldo eccezionale di queste ore. Un giovane meticcio, simile a un labrador, è salvo solo grazie alla segnalazione di una vicina di casa, una donna di Pero che abita nel palazzo di fronte e ha visto il cane tentare disperatamente di arrampicarsi su uno dei parapetti del terrazzo, posto all’ultimo piano del condominio. Aveva infatti deciso di rischiare di cadere nel vuoto pur di tentare di sfuggire alla canicola.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i soccorritori dell’Ente nazionale protezione animali di Milano perché il cane respirava a fatica ed era ormai riverso sul pavimento. Gli uomini dell’Arma hanno posto sotto sequestro l’animale e denunciato il proprietario per maltrattamento di animali.

 “Ancora una volta, nonostante siano passati solo pochi giorni da un altro episodio simile, dove un cane si è lanciato nel vuoto per l’eccessiva permanenza su un balcone sotto il sole, è capitato un episodio analogo, non sfociato in una disgrazia solo per presenza di spirito di un cittadino” ha dichiarato Ermanno Giudici presidente di ENPA Milano, che poi ha denunciato che soltanto i Carabinieri hanno accettato di intervenire prontamente sul posto, a differenza di polizia locale e polizia di Stato.

L’Enpa milanese ha poi aggiunto che “è fondamentale che tutti i cittadini sappiano che alle segnalazioni di presunto maltrattamento di animali, le forze dell’ordine sono obbligate ad uscire per legge perché il maltrattamento sia interrotto e vengano presi tutti i provvedimenti necessari per la salvaguardia dell’animale e per la denuncia di chi commette il reato”.(Repubblica)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.