Il sociale salverà il Municipio 2: intervista all’assessore Laura Luppi

Milano

 

  1. Partiamo dall’inizio, ci parli un po’ di lei: lavoro, formazione,passioni.

Sono sempre stata interessata a quello che avveniva intorno a me, durante gli anni 70/80 , quando frequentavo il liceo e l’università , la politica era presente in una logica di schieramenti contrapposti.

Questo non mi ha mai trovato d’accordo, ne sono rimasta fuori, ma dentro di me è sempre stato chiaro che non avrei fatto qualcosa contro qualcuno ma piuttosto avrei cercato di comprendere e di muovermi poi in prima persona . Cosa che ho fatto in maniera anonima impegnandomi nel volontariato sociale, Anffas per via anche di un problema famigliare e con la Lega del cane per la mia passione verso gli animali.

Ho combattuto battaglie silenziose sui temi dell’ aggregazione , rispetto ed educazione per la creazione di un vero senso civico.

Dopo il liceo ho coltivato la passione delle lingue ottenendo il proficiency in Inglese e laureandomi successivamente in giurisprudenza all’Università statale di Milano.

Questo il mio background culturale a cui si è aggiunto il mio lavoro in una casa di cura accreditata polispecialistica per più di 25 anni , in seguito , proprio per l’esperienza sanitaria maturata in ambito sanitario, ho lavorato per una multinazionale di dispositivi medici con sede a Bruxelles, fino a quando non è arrivata questa inattesa richiesta di un amico di candidarmi alle elezioni di ormai un anno fa.

2. Come ha scelto di scendere in politica?

L’occasione della candidatura , pur essendo stata del tutto casuale, aveva toccato in me un nervo scoperto, da tempo vedevo la nostra zona in un continuo cambiamento purtroppo verso il basso, la pulizia , l’integrazione non realizzata nel territorio, l’inesorabile decadimento dei servizi del nostro quartiere, il continuo degrado, problematiche di tutti i giorni che più volte avevo già fatto presente ad amici che già si impegnavano in politica…..tutto questo mi mi aveva portato ad una riflessione:” cosa potrei fare e come potrei portare la mia sensibilità ed esperienza di madre e di donna sul territorio?” …..e dopo una attenta riflessione , ho risposto positivamente a questa sollecitazione candidandomi.

Poi ho avuto la fortuna di essere eletta e successivamente con la vittoria della mia coalizione di essere cooptata con un incarico di giunta , tra l’altro su temi a me vicini quali quelli delle politiche sociali, educative e femminili.

Quando ne ho parlato in famiglia sono stata subito sostenuta e grazie all’aiuto di mio marito e dei miei 3 figli ,coinvolti e precettati in questa avventura, ho iniziato la mia campagna elettorale nella zona e grazie anche alla più che affettuosa collaborazione degli amici sono riuscita a creare in poco tempo un piccolo staff elettorale!!

3. Passioni, valori e militanza: quali sono le battaglie per cui si è impegnata di più?

Una società come la nostra ,plurietnica e purtroppo ancora contraddistinta da ingiustizie sociali mai o solo parzialmente risolte, a fronte di disuguaglianze inaccettabili ,non potevano non risvegliare le mie passioni giovanili.

Le mie deleghe alle politiche sociali ed educative sono quanto di più confacente alla mia mai superata ansia di giustizia e come madre di tre figli , di cui uno ancora adolescente, posso affermare che il mio principale impegno è rivolto ai problemi giovanili e quindi, di conseguenza, alle strutture che più li riguardano quali la scuola ed i centri di aggregazione.

Mi sono focalizzata nel favorire ed implementare iniziative nelle scuole primarie e secondarie attraverso il sostegno della progettualità fornito dalle associazioni che promuovono l’educazione civica, le quali grazie alla conoscenza approfondita del territorio ed alla professionalità dei propri educatori contribuiscono ogni giorno ad una attività di coesione sociale.

Inoltre vorrei ricordare:

-la promozione dei progetti di screening e prevenzione dei Disturbi dell’Apprendimento(DSA)

-le attività di educazione alla legalità sul tema delle tossicodipendenze

-Il progetto teatrale “Gorla fermata Gorla” con 4 rappresentazioni all’interno delle Scuole Secondarie del Ns Municipio

-il Progetto ConsigliaMi che ha riguardato il Consiglio dei Ragazzi presso la sede del Municipio con docenti e ragazzi

4. Siamo al primo giro di boa della Giunta del Municipio 2 , ci può fare un bilancio di questa esperienza? Come la descriverebbe?

Per una neofita della politica il bilancio è ancora da considerarsi un cantiere aperto, prima di tutto conoscere il funzionamento della macchina pubblica richiede tempo, così come il lavoro d’aula e quello della giunta.

Cose con cui ho dovuto prendere velocemente dimestichezza e di cui ora penso di aver trovato un giusto equilibrio.

In realtà quando ci si cala in questo contesto vorresti poter aiutare più soggetti ed essere ancora più presente ma bilanciare risorse , tempi, scelte adeguate non è semplice.

5. Parliamo del sociale: qual è stata la sua battaglia principale?

Grazie all’esperienza maturata sui temi della salute il mio principale impegno è verso l’integrazione della componente sociale con quella sanitaria, il coinvolgimento dell’Assessorato alla Sanità Regionale, il Comune ed il ns Municipio sono forse la parte più complessa dell’interazione fra istituzioni.

Tutto questò è al primo posto dell’ agenda di questo mio mandato cosi come:

-La realizzazione di un nuovo poliambulatorio alla luce dell’imminente chiusura di quello di Via Puecher, alfine di garantire in un territorio molto vasto un riferimento sicuro per il territorio

-Il sostegno al Centro UOMPIA di Via Stefanardo da Vimercate e la battaglia x evitarne il trasferimento

– Il potenziamento sul territorio per l’informazione e realizzazione di uno sportello Alzheimer

-L’informazione e formazione sui temi delle patologie dell’apprendimento scolastico ed i percorsi di screening

-Il progetto Cardio Protezione sul tema della morte cardiaca improvvisa

-L’attività di medicina preventiva con i percorsi salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.