Arrestato dai carabinieri il rapinatore di un phone center

Cronaca

Milano 21 Maggio – Nel pomeriggio di venerdì, i Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 23enne marocchino, già noto alla Giustizia, ritenuto responsabile di rapina in concorso.

Il provvedimento giunge all’esito degli accertamenti condotti dai militari a seguito di una rapina a mano armata consumata il 29 dicembre scorso in un phone center del centro cittadino. In quell’occasione, un uomo, travisato e armato di coltello, si era introdotto nell’attività commerciale intimando la consegna dell’incasso, ammontante a 3.000 euro. Ottenuto il denaro, lo aveva passato ad un complice rimasto all’esterno, datosi subito alla fuga, mentre l’altro veniva bloccato e tratto in arresto dai Carabinieri nel frattempo giunti sul posto. L’analisi del circuito relazionale di quest’ultimo, un italiano 56enne, già sottoposto ai domiciliari per reati contro il patrimonio, ha consentito ai militari di identificare il complice, raggiunto ieri dalla misura cautelare.

L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lodi, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.