Via Pizzigoni: ex scuola occupata da immigrati, comune si attivi per messa in sicurezza

Milano

Milano 10 Maggio – Numerosi cittadini mi hanno segnalato la situazione di degrado e illegalità legata all’ex scuola Colombo in Via Pizzigoni.– segnala Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia – pizzigoniLo stabile da tempo inutilizzato come edificio scolastico è stato usato dal Comune di Milano come dormitorio per senzatetto per l’emergenza freddo (fino al 30 marzo) e da quel momento in poi è stato occupato.

Ho fatto un sopralluogo e ho scoperto che chiunque può accedere all’area visto che il cancello è aperto e nella parte posteriore dell’edificio sono evidenti le aree occupate, viste le numerose lenzuola alle finestre. Viene persino segnalata una specie di racket dell’occupazione con alcuni personaggi che chiederebbero a immigrati e sbandati un contributo per dormire nell’ex scuola.

I cittadini sono preoccupati perchè ci troviamo a pochi metri da una scuola elementare e da numerose abitazioni. Inoltre i cittadini evidenziano un aumento delle attività di spaccio nelle aree circostanti, tra cui giardinetti pizzigoni2frequentati da famiglie.

Chiediamo al Comune di attivarsi per lo sgombero e per la messa in sicurezza dell’edificio che ricordiamo fu chiuso per la presenza di amianto. Non è accettabile questo lassismo, possibile che il Comune non abbia pensato alla riconversione dello stabile e almeno, in attesa, a chiuderlo? Non vorremmo che qui, come altrove, ci fosse una specie di silenzio assenso che consenta, lontano dagli occhi di stampa e cittadini, di favorire le occupazioni soprattutto da parte di clandestini. Chiediamo dunque un pronto intervento delle istituzioni per riportare sicurezza e tranquillizzare i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.