Una bomba carta per estorsione, un arresto.

Cronaca

Milano 2 Aprile – Un cinquantaquattrenne di origine calabrese, residente a Bareggio, è stato arrestato dai carabinieri di Seregno perché ritenuto responsabile di un atto intimidatorio a scopo di estorsione, ai danni di un settantenne broker.  A quanto ricostruito dai militari fu lui, insieme ad un complice incensurato e denunciato a piede libero, a lanciare una bomba carta nel giardino del professionista finanziario, lo scorso 18 febbraio a Pieve Emanuele. I carabinieri di Seregno lo scorso 16 marzo avevano arrestato il mandante dell’atto intimidatorio, un commercialista di Besana Brianza (Monza). Le indagini li hanno portati nei giorni scorsi ad individuare anche il cinquantaquattrenne autore materiale e ad arrestarlo. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.