Uccisa da un treno mentre cerca di attraversare i binari, tragica morte di una 64enne

Cronaca

Milano 13 Febbraio – Dramma, domenica mattina, a Melegnano, nell’hinterland sud di Milano. Una donna di sessantaquattro anni è morta dopo essere stata investita da un treno. E’ accaduto presso la stazione ferroviaria della cittadina.

La vittima è stata centrata dal convoglio; il macchinista ha azionato la frenata d’emergenza ma non ha potuto evitare il tragico impatto. Si tratta di una donna peruviana, in Italia per sottoporsi ad alcune cure mediche. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, era in compagnia della figlia e del nipote: i tre hanno attraversato i binari per raggiungere il convoglio per Milano che dovevano prendere. La figlia ha cercato invano di tirare indietro la madre, ma senza riuscirci.

Un’ambulanza della Croce Bianca di Melegnano ed un’automedica sono intervenute immediatamente sul posto, intorno alle sei e un quarto di mattina, ma i sanitari non hanno potuto fare nulla per salvare la sessantaquattrenne, che è morta sul colpo.

I rilievi vengono condotti dai carabinieri della stazione di San Donato Milanese e dalla polizia ferroviaria. Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco.

Inevitabile la sospensione della circolazione ferroviaria tra Melegnano e Tavazzano, a partire dalle sei e un quarto. Si sono calcolati ritardi fino a due ore e diverse cancellazioni o deviazioni di percorso di treni sulla linea Milano-Piacenza e Saronno-Milano-Lodi. (MilanoToday)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.