Sradicamento e scempio alberi-aiuole Via Ampere, ma il Comune non risponde

Milano

Milano 18 Gennaio – Marco Cagnolati è un Consigliere di Forza Italia del Municipio 3 attento e presente sul territorio.

Le segnalazioni che periodicamente sottopone all’attenzione del Sindaco rappresentano la voce del comune cittadino che ama il proprio quartiere, che vorrebbe un controllo mirato, che non si rassegna allo scempio e all’indifferenza delle istituzioni. E ancora una volta denuncia “Purtroppo ancora una volta dobbiamo assistere impotenti allo scempio degli alberi in via Ampére.

image1Queste foto illustrano la situazione di uno degli alberi da poco piantati (poco prima delle vacanze mi sembra). La prima foto è di un paio di giorni prima del mercato del giovedì, il mercoledì l’albero non c’era più e oggi ho scoperto che era stato buttato oltre la rete del cantiere presente in loco! Questa situazione è ormai insostenibile, non voglio assistere al vandalismo continuo che subiscono i nostri alberi. Come vedrete dalle foto allegate l’albero è stato addirittura SEGATO !!!

image3Via Ampére è ancora una delle poche vie alberate del quartiere e vorrei che lo rimanesse. Ovviamente non sappiamo con certezza chi sia l’autore di questo scempio ma probabilmente chi sradica questi alberi sarà qualcuno a cui danno fastidio… Poco più in là c’è un altro albero mancante, e anche altri alberi divelti non sono stati rimpiazzati.”

image4Ma già a Novembre aveva sollecitato “..venga effettuato un controllo mirato da parte degli agenti di Polizia Locale per individuare e sanzionare chi abitualmente danneggia in questo modo le alberature presenti presso il proprio banco di vendita. Basta camminare per Via Ampere per rendersi conto di quanto sopra scritto. Quasi tutti gli alberi sono stati “amputati” ed alcuni sono addirittura morti o sono stati estirpati.

Chiedo inoltre che all’interno delle aiuole in cui gli alberi nel tempo abbiano subito la stessa sorte ne siano riposizionati di nuovi e la strada venga adeguatamente sorvegliata, in particolar modo durante i giorni del mercato, per evitare il ripetersi di questi eventi”

L’inerzia e la disattenzione del Comune sono evidenti perché ad oggi nulla è stato fatto per prevenire atti di vandalismo gratuiti.

Milano Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.