Pane Quotidiano lancia la campagna “Fai che ogni giorno sia Natale”

Milano Milano Solidale

Milano 7 Dicembre – Secondo i dati Istat diffusi nell’ultimo rapporto sulla povertà assoluta e relativa in Italia (2015) si stima che le famiglie residenti in condizione di povertà assoluta siano pari a 1 milione e 582 mila e gli individui a 4 milioni e 598 mila (il numero più alto dal 2005 a oggi).

In particolar modo si registrano segnali di peggioramento tra le famiglie che risiedono nei comuni centro dell’area metropolitana (con un’incidenza che aumenta da 5,3 nel 2014 a 7,2 % al 2015) soprattutto per l’ampliarsi del fenomeno tra le famiglie di soli stranieri (da 24,0 a 32,1 %). Questo incide anche sul dato rilevato al Nord Italia che aumenta sia in termini di famiglie (da 4,2 del 20114 a 5,0%) sia di persone (da 5,7 a 6,7%).

Questi dati confermano quello che Pane Quotidiano testimonia tutti i giorni presso le sue sedi di Milano in viale Toscana e viale Monza, dove oltre 3.000 persone si recano quotidianamente per reperire a titolo gratuito generi alimentari di tutti i tipi senza distinzioni di sesso o razza.

Per questo Pane Quotidiano mira a sensibilizzare i cittadini sulla condizione delle persone in difficoltà e, a tal proposito, per sostenere le sue attività, lancia la campagna raccolta fondi FAI CHE OGNI GIORNO SIA NATALE.

Per l’associazione milanese continuare la propria missione è sempre più impegnativo, in quanto negli ultimi anni in Italia la crisi economica ha colpito principalmente la classe media, creando una nuova categoria di poveri, che si è aggiunta a chi già versava in condizioni di indigenza: anziani soli (monoreddito); famiglie con figli a carico e problemi economici; disoccupati e cassintegrati; separati e divorziati. Questo ha contribuito a far crescere la fila delle persone e delle famiglie in difficoltà, che ogni mattina si presentano nelle due sedi milanesi.
«Ogni giorno – spiega Luigi Rossi, vicepresidente di Pane Quotidiano – accogliamo una media di 3.000/3.500 persone e di questi continua ad aumentare in maniera consistente il numero di famiglie sia italiane che straniere. Dal 2008 abbiamo visto peggiorare la situazione: una parte di quella che una volta era la classe media, logorata dalla crisi, si è sempre più spesso ritrovata tra coloro che tutte le mattine si mettono in fila fuori dalle nostre due sedi milanesi».
Durante FAI CHE OGNI GIORNO SIA NATALE saranno organizzati una serie di importanti eventi per supportare le attività di Pane Quotidiano.
Il 7 dicembre, per gli anziani che frequentano l’associazione, si terrà un pranzo solidale presso la sede di Viale Toscana, organizzato da Cuochi senza Barriere.
Altra importante iniziativa, organizzata dal 12-18 dicembre, è “Troppo buono per lasciarlo qui”, realizzata per Pane Quotidiano dalle aziende Cartaria Italiana e Duni in 10 ristoranti milanesi. Durante il periodo scelto, sarà possibile portare a casa il cibo avanzato tramite delle foodie bag messe a disposizione dalle aziende partner, contribuendo così a sostenere le attività di Pane Quotidiano. Infine, Il 25 dicembre, sarà organizzata una cena benefica natalizia presso il noto locale milanese LeBanque.

Mercoledì 14 dicembre, alle ore 20.45, si terrà presso la sede dell’Associazione Pane Quotidiano, in viale Toscana 28, il concerto Gospel “A Gospel Carol”, organizzato da Il Cantù Gospel Voices e diretto dal Maestro Stefano Briani. Il “Cantù Gospel Voices” vanta al suo attivo numerose esibizioni in pubblico nonché la partecipazione ad eventi internazionali.

Nel week end del 17 e 18 dicembre, l’azienda Deliveroo per il secondo anno consecutivo, devolverà a Pane Quotidiano 1 euro per ogni ordine effettuato su tutte le città in cui il servizio è attivo (Milano, Roma, Piacenza, Firenze). Dal 17 al 24 dicembre sarà possibile anche donare a Pane Quotidiano attraverso una pagina dedicata, inserita in tutte le città in cui il servizio è attivo.

Ufficio Stampa: Atlantis Company – Alessia De Rubeis – 3349610869 – 023621233 alessia.derubeis@atlantiscompany.it
Consulenza comunicazione: Ufficio Stampa GPC – Gaetano Petronio – 3491345575 gaetano@ufficiostampagpc.it

PANE QUOTIDIANO ONLUS

Nata a Milano nel 1898, Pane Quotidiano è un’organizzazione laica, apolitica, apartitica e senza scopo di lucro, che ha come obiettivo primario quello di assicurare ogni giorno, e gratuitamente, cibo alle fasce più povere della popolazione, distribuendo generi alimentari e beni di conforto a chiunque si presenti presso le proprie sedi e versi in stato di bisogno e vulnerabilità, senza alcun tipo di distinzione. L’associazione persegue la propria missione da più di un secolo soprattutto grazie al prezioso lavoro e impegno dei volontari e alla generosità di aziende che la sostengono, attraverso la donazione di generi alimentari o di contributi economici. Inoltre, Pane Quotidiano promuove e partecipa anche a progetti in partnership con altre Associazioni, tra cui City Angels, Società Umanitaria, Cuochi senza Barriere, Aldai – Associazione Lombardia Dirigenti Aziende Industriali.

www.panequotidiano.eu

COME SOSTENERE PANE QUOTIDIANO
Pane Quotidiano finanza le proprie attività grazie a donazioni da parte di privati e aziende. Le donazioni possono essere sia di natura economica, sia di generi alimentari e beni di conforto, come abiti, scarpe, giocattoli, libri, ecc. Tutto quello che a te non serve più per noi e per i nostri ospiti è un dono prezioso!
Se vuoi donare beni di conforto o generi alimentari, confezionati e non scaduti, puoi recarti presso una delle nostre due sedi di Milano:
• Viale Toscana 28 – dal lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 17.00 – il sabato dalle ore 7.00 alle ore 12.30
• Viale Monza 335 – dal lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 11.00
VERSAMENTO:
In Posta
c/c 27739200
intestato a:
Pane Quotidiano, Viale Toscana 28
20136 Milano

In Banca
Bonifico bancario intestato a:
Pane Quotidiano
Banca Prossima
c/c n. 1000/117929
ABI: 03359
CAB: 01600
IBAN: IT95 J033 5901 6001 0000 0117929
BIC: BCITITMX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.