3 pusher denunciati dai carabinieri e decine di “dosi” sotto sequestro

Cronaca

Milano 16 Novembre – Nell’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti lunedì i Carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda hanno condotto tre distinte operazioni.  Alle 18:30, in via Cimarosa a Pioltello, nell’ambito dei controlli per la sicurezza del quartiere, i militari della locale Tenenza hanno eseguito la perquisizione domiciliare a carico di un cittadino marocchino, già noto per le condotte illecite legate alla droga, rinvenendo e sequestrando oltre 10 “dosi” di cocaina ed hashish. L’uomo è stato deferito a piede libero per la detenzione della droga ai fini dello spaccio. Poco dopo, nel medesimo quartiere, i militari hanno sorpreso un 45enne italiano, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati legati agli stupefacenti nella flagranza del reato di evasione. Una volta ammanettato, non ha saputo spiegare i motivi dell’evasione. Gli operanti stanno verificando i rapporti dell’uomo con gli spacciatori del luogo.

Alle successive ore 22, a Vignate (MI), i Carabinieri della Stazione di Cassina de’ Pecchi (MI), hanno sorpreso un 18enne del luogo con alcune “palline” di marijuana nelle tasche. La successiva perquisizione dell’abitazione ha portato alla scoperta di altri 60 grammi della medesima sostanza e del materiale necessario per confezionarla in singole “dosi” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.