C’è un problema? La mente fervida della sinistra pensa a scrivere un regolamento!

Fabrizio c'è Milano

Milano 5 Novembre – Emblematico il caso del verde. Molti parchi di Milano soffrono dell’uso improprio che viene fatto di prati, panchine, fontane e aree gioco. Una minoranza di incivili italiani e stranieri dorme, mangia, si lava, sporca, spaccia nelle aree verdi che il Comune mantiene con i soldi dei contribuenti.

Esistono leggi nazionali e regolamenti comunali per impedire questo. Purtroppo non vengono rispettate e nessuno sanziona le violazioni. Né i vigili, né le forze dell’ordine.
Il Comune riceve migliaia di segnalazioni  e proteste ma si gira dall’ altra parte.

Ecco perché è ridicolo l’ennesimo annuncio di un nuovo regolamento del verde. Che ce ne facciamo se nessuno poi controlla l’applicazione?

Col nuovo regolamento le persone per bene avranno nuovi obblighi, i furbi continueranno a fare ciò che vogliono e l’Assessore di turno farà i suoi annunci . Ma il verde non sarà né più curato né più sicuro.

.

Fabrizio De Pasquale, consigliere comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.