Denaro in cambio della restituzione del cellulare rapinato: 18enne cinese in arresto

Cronaca

Milano 2 Novembre – Lunedì notte, i Carabinieri della Stazione Milano–Crescenzago hanno tratto in arresto un 18enne cinese, incensurato, ritenuto responsabile di estorsione.

Gli uomini dell’Arma sono entrati in azione su segnalazione di un 27enne rumeno, rapinato dello smartphone lo scorso mese di settembre, all’interno del Parco Martesana. Il giovane, nei giorni scorsi, era stato contattato telefonicamente per la restituzione del cellulare in cambio di 300 euro, grazie al contatto di un amico che l’estorsore aveva recuperato dalla memoria del telefono.

La vittima non ha esitato a chiedere aiuto ai Carabinieri, che gli hanno dato assistenza accompagnandolo nel luogo concordato per lo scambio e bloccando l’estorsore.

Il telefono è stato recuperato e restituito al proprietario, mentre l’arrestato comparirà innanzi al Giudice della direttissima.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.