Figino: cambia lo skyline grazie al nuovo Borgo Sostenibile

Cronaca

Milano 5 Ottobre – Il nuovo Landmark di Figino è una torre di 13 piani: da qui si irradiano due file di costruzioni biplanari costruite a zigzag per interrompere la monotonia. Questo è il nuovo skyline di Figino: il Borgo Sostenibile di via Giovanni Battista Rasario a Milano.

skyline-figinoLe casette a cubo con balconi rientrati ricordano gli spazi di un villaggio vacanza e l’aria che si respira lungo i viali inframmezzati da aiuole e campi giochi per bambini è proprio quella di uno spazio “a misura di uomo, donna e bambino”. Ci si sente subito a casa. Grandi panchine di legno invitano a concedersi una sosta per fare quattro chiacchiere fra vicini. Per i più attivi non mancano biliardi e tavoli da pingpong on plain air e un’officina e un deposito per bici. Per le assemblee e gli eventi è a disposizione un grande salone di vetro e legno realizzato al “centro” del nuovo borgo. Tanti spazi al piano terra degli edifici biplanari, alcuni ancora da riempire, sono stati pensati per ospitare attività ludiche o commerciali.

Le facciate degli edifici non sono monocolore: il grigio perla si fonde con il tortora e il beige. Le cornici degli infissi verde acido contrastano con il caldo marrone scuro delle imposte.

Il passaggio tra le case è dedicato solo ai ciclisti e ai pedoni. L’accesso delle automobili è stato studiato in modo da non impattare sullo spazio pedonale. Box sotterranei collegano le abitazioni alla strada adiacente.

Il tutto a poche centinaia di metri dalla parrocchia di San Materno di Figino, cuore del quartiere, e dalla S.E.F. Mediolanum, il grande spazio sportivo polifunzionale di via Ponte del Giuscano 1 a Milano, dal quale sono usciti molti campioni di lotta libera.

Figino oggi è un quartiere di Milano in costante evoluzione. Lo dimostrano le residenze da poco ultimate del progetto Borgo Sostenibile. Un nuovo complesso residenziale di 321 appartamenti di diverso taglio e tipologie. Il progetto architettonico, frutto di un concorso internazionale di progettazione promosso dalla SGR e Fondazione Housing Sociale è stato sviluppato da quattro studi di architettura e oltre all’offerta abitativa a costi contenuti ha l’obiettivo di valorizzare la dimensione sociale del borgo e gli stili di vita sostenibili a attenti all’ambiente.

Domenica 18 settembre il Borgo è stato ufficialmente inaugurato con una grande festa: giochi per bambini dal trucco bambino a visite guidate, dimostrazioni di break dance fino al happy hour alle 18.30 nel salone dedicato agli eventi. Alla festa era presente tra gli altri Marco Bestetti, presidente del Consiglio di Zona 7 del Comune di Milano.

#Figino #Borgosostenibile #housingsociale #marcobestetti

.

Ersinija Galin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.