Nasconde nel box 250mila euro di merce rubata, pregiudicato in manette

Lombardia

Milano 14 Luglio  – Il gip del Tribunale di Monza ha convalidato il fermo d’indiziato di delitto di un moldavo 30enne, già noto per reati contro il patrimonio, ritenuto responsabile di ricettazione. Le manette sono scattate ai polsi del malvivente al termine di servizi di osservazione a distanza e monitoraggio, condotti dai Carabinieri di Paderno Dugnano, che hanno verificato la segnalazione di movimenti sospetti di merce e mezzi, effettuati anche in orari notturni, attorno al box di un condominio di Desio, affittato ad uno straniero. L’uomo è stato bloccato in occasione dell’ultima visita al suo “magazzino” e il blitz degli uomini dell’Arma ha consentito il recupero di oltre 3.200 paia di calze, collant e gambaletti, 10 condizionatori, 9 tendaggi da esterno, 6 barbecue da giardino, 20 plance di veicoli di lusso complete di navigatori satellitari, svariate serie di pneumatici, oltre 100 pezzi di ricambio per motocicli e biciclette, materiale elettrico e 7 mila confezioni di prodotti cosmetici e shampoo per capelli. Si tratta di merce nuova, già imballata e pronta per essere spedita all’estero, per un valore commerciale stimato in 250mila euro. L’arrestato, che non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza dei beni, resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la Casa circondariale di Monza. Gli investigatori sono all’opera per identificare le vittime dei furti, ricostruire la rete degli acquirenti e non escludono che parte della refurtiva fosse destinata al mercato clandestino dell’Est. (Omnimilano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.