Giambellino e piazza Tirana: denunce per ricettazione di molteplici generi rubati

Cronaca

Milano 4 Luglio – Ieri mattina nelle aree limitrofe a via Giambellino e piazza Tirana sono intervenuti venti agenti e cinque ufficiali della Polizia locale, iniziativa che ha portato a otto sequestri amministrativi a carico di nomadi italiani per 103 pezzi (per un totale di 45 kg) di generi alimentari (principalmente grana, tonno e salumi) e 340 pezzi tra dentifrici e cosmetici, tutti risultati trafugati in esercizi commerciali. Gli agenti sono anche intervenuti nella vicina area ferroviaria che ospita il mercatino “Piccolo antiquario”. Qui sono partite otto denunce per ricettazione e sono stati sequestrati 307 pezzi tra utensili ed elettrodomestici (trapani, motoseghe, martelli e pneumatici) risultati rubati. Inoltre, un rivenditore di biciclette, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato perché trovato in possesso di due biciclette in carbonio, del valore di circa 4mila euro cadauna, risultate rubate. Anche un furgone non autorizzato, adibito alla vendita di alimenti e bevande, è stato sequestrato. Infine, un uomo è stato fermato perché destinatario di un ordine di rintraccio da parte della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.