Spazio Oberdan: tutti i film di Pedro Almodovar dal 6 al 30 giugno

Cultura e spettacolo

Milano 1 Giugno – Un’ampia rassegna, comprendente tutti i suoi film, dedicata a Pedro Almódovar, che all’ultimo festival di Cannes ha presentato con successo di pubblico e critica il suo nuovo lungometraggio, Julieta. Almódovar è certamente uno dei più grandi registi oggi in attività, attivo dal 1980, anno del suo esordio con il folle Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio. Un cinema, quello di Almódovar, originalissimo, fuori dagli schemi, provocatorio, decisamente orientato verso il grottesco e l’assurdo agli inizi, in seguito meno estremo, più vicino a una percezione “normale” della realtà, che non rinuncia però a quella deformazione di situazioni e personaggi che ne costituiscono la principale cifra espressiva. L’urlo si è via via trasformato in voce profonda, in riflessione spesso sofferta e drammatica, senza perdere mai la capacità di farci ridere o piangere, insomma di raccontarci la vita in tutte le sue irresistibili contraddizioni. (Fondazione cineteca italiana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.