Operaio folgorato nello stabilimento Ferrero di Pozzuolo Martesana

Lombardia

Milano 10 Maggio – Attimi di grande paura lunedì mattina nello stabilimento Ferrero di Pozzuolo Martesana, nel milanese, teatro di un incidente sul lavoro di cui è stato vittima un operaio di quarantatré anni.

Pochi minuti dopo le undici, per cause ancora da accertare, l’uomo è rimasto “attaccato” a una presa da 220 volt – fortunatamente non industriale – ed è stato folgorato. Sul posto sono immediatamente intervenute due equipe di medici, a bordo di un elicottero partito da Milano e di un’ambulanza.

La vittima, secondo quanto appreso da MilanoToday, è sempre rimasta sveglia e cosciente ed aveva tutti i parametri vitali nella norma. I soccorritori, però, hanno preferito verificare più dettagliatamente la sua attività cardiaca e ne hanno disposto il trasporto in ospedale a Vimercate in codice giallo.

In azienda sono arrivati anche gli agenti della polizia locale di Bellinzago. (MilanoToday)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.