Milano capitale mondiale della tap dance e del jazz

Cultura e spettacolo

Milano 21 Aprile – Si svolgerà a Milano, dal 21 al 25 aprile, la quarta edizione del Moscato Tap&Jazz Fest, che attirerà all’ombra della Madonnina alcuni tra i migliori artisti e ballerini del mondo e sarà – per migliaia di appassionati – l’occasione per confrontarsi con i migliori maestri sulla scena mondiale. Il tutto all’insegna di due grandi ingredienti: la tap dance e la musica jazz.

Corsi, esibizioni, jam-session e spettacoli vedranno la partecipazione, tra gli altri, di ballerini del calibro di Colleen Kelly, la nipote dell’indimenticabile Gene, protagonista di “Ballando sotto la pioggia”, il pluripremiato Jason Samuels Smith, vincitore di un Emmy e di un American Choreography Award, Derick K. Grant, direttore e coreografo del fortunatissimo “Imagine Tap!” e molti altri.

Il festival si aprirà il 21 aprile con un Party a ingresso gratuito e un open jam che avrà luogo presso l’Area Dance di via G. B. Cassinis 33 (MM3 Porto di Mare, ore 19). Dal 22 al 25 aprile, presso l’Area Dance di via G. B. Cassinis 33, verranno organizzate lezioni di tap dance per ballerini di ogni livello e stile, che saranno accompagnate esclusivamente con musica dal vivo. Venerdì 22 aprile alle 21.30, presso il Bistro di via Amoretti 94 (www.bistromilano.it), si svolgerà la Tap Jam-session, alla quale parteciperanno tutti i musicisti e i tap dancers coinvolti nel Festival.

Sabato 23 aprile, alle 21.30, presso il centralissimo Auditorium San Fedele di via Hoepli 3, avrà luogo la Moscato Tap&Jazz Fest Gala, che vedrà avvicendarsi sul palco i big della tap dance sulle note delle star del jazz. Si esibirà inoltre, con due brani, l’acclamatissima cantante jazz Serena Brancale, già nota al grande pubblico per aver partecipato al festival di Sanremo 2015 col brano “Galleggiare”. Domenica 24 aprile, alle 21.30, presso il Teatro Blu di via Cagliero 26, si svolgerà la Moscato Tap&Jazz Conference & Youth-Generation Star, dedicata ai giovani allievi.

I principali eventi del festival saranno seguiti su Teleambiente (www.teleambiente.it Canale 812 del digitale terrestre) e Radio Danza www.radiodanza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.