Milano, Torino e Chieri, sgominata banda di sinti dedita alle spaccate

Cronaca

Milano 24 Marzo – Nelle prime ore di ieri mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito l’arresto di 10 pregiudicati, tutti italiani, appartenenti all’etnia dei sinti.

Gli arrestati sono ritenuti responsabili, in concorso, di decine di colpi, commessi a partire dall’estate del 2015, in danno di esercizi commerciali e istituti di credito, tra la Lombardia ed il Piemonte. Gli investigatori dell’Arma hanno documentato le loro responsabilità nell’ambito di veri e propri raid condotti con estrema spregiudicatezza.

Il gruppo criminale si era specializzato nella “spaccata”, con vetture utilizzate come arieti per penetrare all’interno degli obiettivi, e nel saccheggio degli sportelli bancomat, che venivano letteralmente distrutti, procurando ingentissimi danni alle strutture vandalizzate.

Nel corso delle indagini, i Carabinieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, altre 7 persone e ricostruito, dettagliatamente, i circuiti relazionali e i movimenti dei membri della banda. Le persone colpite dal provvedimento restrittivo sono state rintracciate e bloccate all’interno di vari insediamenti lombardi e piemontesi, dove si nascondevano, dormendo ogni notte in un posto diverso, così da impedire la loro localizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.