Sequestro di persona e violenza sessuale nei confronti della moglie che si vuol separare

Lombardia

Milano 18 Marzo – I Carabinieri di Legnano, nei giorni scorsi, hanno arrestato una operaio 48enne del posto per detenzione di stupefacenti, maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e sequestro di persona in danno della moglie, 47enne, dalla quale era in fase di separazione, ma ancora convivente. Nel tentativo di sanare il rapporto oramai deteriorato l’arrestato in serata, dopo aver chiuso la porta di casa per impedirne la fuga, ha costretto  la coniuge ad assumere cocaina, schiacciandole letteralmente la testa in un piatto dove erano state preparate  delle strisce, poi dopo averle sferrato calci e numerosi pugni al volto, le ha usato violenza sessuale. Alle prime luci dell’alba la donna è riuscita a dare l’allarme ai Carabinieri che sono subito intervenuti sul posto traendo in salvo la vittima, poi medicata l’ospedale di zona, ed arrestato il violento che è stato trasferito presso il carcere di Busto Arsizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.