Nella spirale del gioco, estorce denaro alla ex con minacce. Arrestato.

Lombardia

Milano 21 Febbraio – Ieri mattina i Carabinieri di Gorgonzola hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 34enne cittadino turco accusato di atti persecutori, estorsione e minacce nei confronti della ex fidanzata. L’uomo conduceva una vita normale con un lavoro ed una relazione sentimentale stabile fino a quando non è caduto nella spirale del gioco d’azzardo e dei videopoker. I soldi guadagnati non sono più bastati e così ha iniziato ad esasperare con insistenti richieste prima la madre, che addirittura è tornata in Turchia per evitarlo, poi la sorella, alla quale ha danneggiato l’auto,  ed infine la sua ragazza, dalla quale si era ormai separato. Ormai accecato dalla ludopatia si è accanito proprio nei confronti di quest’ultima, su cui ha concentrato una lunga serie di atti persecutori consistenti in messaggi minatori, minacce verbali, appostamenti sotto casa tutto finalizzato ad avere denaro da sperperare al gioco. La donna, un’italiana di 28 anni, non ha accettato di subire questa situazione e si è rivolta ai Carabinieri della locale Stazione che hanno messo in fila tutti le vessazioni subite e le hanno comunicate all’Autorità Giudiziaria. Inevitabile il provvedimento cautelare che lo ha portato direttamente a “San Vittore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.