Giubileo: L’arcivescovo Scola apre la Porta Santa del Duomo di Milano.

Milano

Milano  14 Dicembre – Aperta la porta Santa del Duomo di Milano, atto che apre ufficialmente anche nella Diocesi ambrosiana il Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco. Oltre 2 mila le persone in Piazza Duomo per assistere al rito.

È la prima volta che nella storia del Duomo di Milano viene aperta una Porta Santa. Il portale prescelto è quello dedicato alla libertà religiosa, il primo a sinistra (lato nord) nella facciata. Ad aprire il portone sono stati due penitenzieri. Quindi a varcare la soglia per primi sono stati l’arcivescovo di Milano, Angelo Scola, affiancato dal cardinale Dionigi Tettamanzi e da sei vescovi ausiliari.

Prima di varcare la Porta Santa, l’arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, con voce commossa, ha pronunciatole queste parole: “È questa la porta del Signore: per essa entriamo per ottenere misericordia e perdono”. Il suo ingresso in Duomo è stato seguito da una lunga processione, composta da presbiteri, diaconi, una rappresentanza dei fedeli delle sette zone pastorali, una suora, una consacrata e un consacrato, famiglie, fedeli ospiti in case di accoglienza per disabili, dei detenuti, alcuni migranti. Dopo una sosta al fonte battesimale, il Cardinale ha iniziato la messa

Tutti pieni i banchi della cattedrale, che al completo possono contenere 5mila persone. Alla celebrazione, officiata dall’Arcivescovo Angelo Scola, hanno partecipato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il prefetto Alessandro Marangoni, il presidente del consiglio regionale lombardo Raffaele Cattaneo. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.