Regione Liguria e Regione Lombardia insieme per una sanità migliore

Approfondimenti Lombardia

Milano 23 Novembre – Venerdì scorso c’è stato un tavolo di confronto che ha visto protagonisti il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e l’Assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale. Al centro del colloquio il Libro Bianco per la sanità di Regione Lombardia che mira ad omogeneizzare i servizi della sanità lombarda alle best practices emerse al suo interno e la volontà di Regione Liguria di ambire a questi stessi standard di qualità.

Al termine dell’incontro un soddisfatto Giovanni Toti ha illustrato ai giornalisti i risultati dei lavori: “Cominciamo a presentarvi una parte del lavoro, l’inizio diciamo, i primi cento giorni circa lordi di lavoro che è stato fatto da Regione Liguria e tutti i tavoli ed i momenti di confronto che l’Assessore Viale ha fatto con i colleghi lombardi. Questo è un primo passo per assumere alcune delle best practices adottate in Lombardia che in questo campo è un’eccellenza non solo italiana, ma europea. Inoltre, in questo sistema di interscambio tra Regioni anche noi possiamo essere utili alla Lombardia. Si parla sempre di superare il modello regione così come è per cercare aggregazioni di tipo diverso: senza aspettare il legislatore nazionale, che talvolta come con le Province sbaglia, noi ci stiamo attrezzando in casa, in modo pratico”.

E poi il Presidente Toti si è lasciato scappare un’indiscrezione: “Sta per nascere un importante progetto di collaborazione su tanti progetti tra l’Istituto Gaslini del Presidente Pongiglione ed importanti istituzioni della Lombardia”.

Contento anche Maroni: “Abbiamo dato vita con la Liguria a questo interscambio di conoscenze atto alla diffusione delle best practices, al miglioramento dei servizi sanitari ed alla riduzione dei costi. Siamo certi che porterà importanti risultati per entrambi le Regioni, che possono godere già da tempo di grandissime eccellenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.