La Rinascente festeggia 150 anni con una mostra

Milano

Milano 22 novembre – A Milano capisci che Natale sta arrivando solo mettendo piede ne La Rinascente di Piazza Duomo. Già dall’inizio di novembre le grandi colonne del suo atrio cominciano a popolarsi  di verdissimi rami di abete; le luci si affacciano qua e là ad illuminare il mezzanino; le vetrine si trasformano in palcoscenici di sfavillanti installazioni. Il fascino è sempre lo stesso, anno dopo anno, e dire che sono passati 150 Natali… lo scopriamo in una mostra aperta dal 18 novembre 2015. Ecco le news!

Una mostra a La Rinascente di Piazza Duomo, Milano, celebra i 150 anni del primo grande magazzino d’Italia realizzato sul modello dei mall londinesi, delle “galeries” francesi di inizio ‘800.

La mega boutique dal nome mistico, “La Rinascente“, così battezzata per volere del Vate Gabriele D’Annunzio nel 1917 e che venne collocata là dove in origine si trovava la prima centrale elettrica che illuminò Milano (una targa ancora la ricorda, la trovate all’angolo con via Santa Radegonda), mercoledì 18 novembre 2015 si metterà in mostra per raccontare i primi 150 anni di una storia fatta di moda, idee, personaggi, narrata attraverso documenti storici e immagini preziose.

La Rinascente di Milano: la storia

Tutto ebbe origine per volere di Luigi e Ferdinando Bocconi, nel 1865 – gli omonimi Magazzini Bocconi. Il grande negozio di Piazza Duomo arrivò solo nel 1889 e così rimase fino alla Prima Guerra Mondiale, all’indomani della quale rinacque anche con un nuovo nome, “Rinascente”.

La storia de La Rinascente in mostra

L’appuntamento è con le fotografie e i documenti provenienti da archivi e biblioteche e sette testi di altrettanti autorifino al 1° dicembre, presso il Techno Souq di via Santa Radegonda a Milano.

E’ questo l’esito del lavoro curato da Memoria e Progetto, associazione che, in collaborazione con il Centro Interdipartimentale MIC Moda Immagine Consumi dell’Università degli Studi di Milano, sta operando la ricostruzione della storia della Rinascente, attraverso una ricerca bibliografica e archivistica, che ricompone in forma digitale la documentazione presente in biblioteche e archivi pubblici e privati.

Con questa grande rassegna di ricordi, La Rinascente mostra come la storia dei grandi magazzini s’intrecci all’evoluzione di Milano, negli anni in cui divenne “la città più città d’Italia”, la più dinamica” ci spiegano i promotori dell’iniziativa. Ma non finisce qui.

I testi in esposizione, le sette “penne” che si leggeranno con vista Duomo, verranno inviati alla stampa e pubblicati, ogni giorno, sul sito della Rinascente e suoi account social ufficiali, “come nei romanzi a puntate che usavano proprio in quell’epoca“. (Milanoincontemporanea)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.