Ancora falsi allarme bomba, ma questa volta c’è un denunciato

Cronaca

Milano 22 novembre . Altri tre falsi allarmi sono stati segnalati a Milano dopo l’annuncio inviato nei giorni scorsi dal Fbi di possibili attentati di matrice islamica al Duomo e al teatro alla Scala. Ma questa volta è scattata la prima denuncia per procurato allarme. In stato di irreperibilità è stato infatti indagato l’intestatario del cellulare da cui alle 13 è partita una telefonata alla centrale della polizia dicendo “qui c’è una bomba, qui c’è una bomba!”. E’ un pregiudicato al momento irreperibile. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.