Milano e Provincia: esecuzione di misure dell’autorità giudiziaria

Cronaca

Milano 1 Novembre – La settimana appena conclusa, contrassegnata dal clamore della ribalta per le cerimonie a conclusione di Expo 2015, ha visto l’Arma milanese continuare nei suoi compiti istituzionali meno appariscenti, ma altrettanto importanti, con risultati più che apprezzabili: i Carabinieri hanno dato esecuzione a 5 ordinanze di carcerazione, 4 misure cautelari in carcere e 2 carcerazioni per espiazione della pena definitiva. SONY DSCIl dato offre uno spaccato della quotidiana attività condotta dai militari: i provvedimenti sono stati eseguiti per complessivi 7 casi di furto, 2 evasioni dagli arresti domiciliari, un cumulo pene, una violazione delle norme inerenti gli stupefacenti, un caso legato a reati fallimentari ed una violazione degli obblighi, imposti al termine di altrettanti procedimenti penali.

Inoltre, i Carabinieri milanesi hanno proseguito l’attività di controllo nei parchi cittadini con particolare riferimento a quelli più periferici dove, purtroppo, è maggiormente presente lo spaccio diffuso degli stupefacenti. In tale contesto, si è proceduto al controllo dell’area di piazza Dergano, nel quartiere “Comasina”, dove è stato tratto in arresto un cittadino dell’Ecuador che, per sottrarsi al controllo, ha aggredito i militari rendendosi responsabile di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.
Nel medesimo contesto operativo sono stati  segnalati, in stato di libertà, all’Autorità giudiziaria 5 cittadini stranieri che hanno violato le norme sul soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.