Il Milan vince ma non convince

Sport

Milano 30 Agosto – C’era molta curiosità per la prima partita di campionato del Milan a San Siro. Dopo una campagna acquisti notevole e con un allenatore di grande carisma come Sinisa Mihajlovic le attese erano grandi.bacca

Il Milan ha battuto l’Empoli 2 a 1 ma durante i 90 minuti molte volte i suoi tifosi hanno temuto il naufragio. Cosa funziona nel Milan edizione 2015/ 2016? Gli attaccanti Carlos Bacca e Luiz Adriano, autori dei 2 goals sono tecnici e veloci, puntano l’uomo e tirano, sanno difendere la palla e ripartire. Nell’occasione dell’1a 0 il brasiliano Luis Adriano ha stoppato da par suo la palla e fatto un lancio millimetrico al colombiano Bacca che, nella corsa, ha staccato ben 3 difensori empolesi. adrianoIl goal del 2 a 1 di Luis Adriano è venuto invece su calcio d’angolo con un bello stacco di testa. Non vedevo una rete del Milan su calcio d’angolo dai tempi di Ambrosini!

Fine delle note positive, con l’eccezione del giovane Romagnoli, che in difesa può veramente ripercorrere la carriera di Nesta: gran fisico e ottime chiusure. Come lo scorso anno i problemi vengono dal centrocampo, vero punto debole della squadra, dove però di acquisti non ne sono stati fatti, se si eccettua Bertolacci, che non mi è parso un fenomeno.

Mihajlovic-Milan1Ci ha messo del suo Mihajlovic schierando un inedito rombo di centrocampo con De Jong davanti la difesa, Bertolacci e Nocerino (non mi ricordavo di averlo) ai lati e l’impalpabile Suso a fare da mezza punta. Un disastro totale dove nessuno si prendeva la responsabilità di costruire, tanti passaggi indietro al portiere, e soprattutto, DeJong, che appare pronto per i giardinetti, non riusciva a contrastare le incursioni centrali: da una di queste è nato il goal del pareggio dell’ex Saponara.

Nella ripresa l’allenatore serbo ha fatto dei cambi giusti. Lo scorso anno Inzaghi in queste situazioni metteva altre 3 punte peggiorando l’equilibrio! Invece con Kuca al posto di Nocerino c’è stata più fisicità in mezzo e soprattutto Bonaventura , al posto dell’acerbo Suso, ha finalmente messo idee e classe a centrocampo.DiegoLopezPugno_Empoli_thumb400x275 Anche l’innesto finale di Poli per Bertolacci ha finalmente consentito di stare tranquilli nell’assalto finale dell’Empoli che si è dimostrato una squadra molto più equilibrata e affiatata del Milan.

Conclusioni da trarre: mandare in pensione De Jong, cedere Nocerino, far maturare Suso altrove e, in attesa che arrivi un grande incontrista, quello che manca al Milan da 2 anni, schierare un centrocampo con Kuca, Poli, Montolivo e Bonaventura.

Milanista dal 70′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.