Fermato per un semplice controllo finisce nei guai per detenzione di armi e stupefacenti

Lombardia

 

 Milano 27 Agosto – Trezzano Sul Naviglio – S.S. Vigevanese. Sono le quattro del mattino quando una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Corsico, decide di controllare un giovane a bordo della sua Golf lungo la S.S. Vigevanese, insolitamente deserta per assenza di traffico veicolare.

Il conducente si ferma e tergiversa; non trova la patente di guida  i Carabinieri ci vogliono vedere chiaro; approfondiscono il controllo ed accertano che il conducente non può guidare, la patente gli è stata revocata nel 2011.

Il mezzo deve essere sequestrato, viene raggiunta la caserma e mentre gli operanti avviano le procedure previste constatano che all’interno dell’abitacolo sono presenti numerose cartine e c’è un forte odore di marijuana. Scatta la perquisizione del mezzo estesa anche all’abitazione dove gli operanti rinvengono oltre 300 gr. di foglie della predetta sostanza ma anche delle armi: una Walther 7,65 rubata, a febbraio dell’anno in corso, durante una rapina in villa consumata in provincia di Pavia ed un bastone da passeggio modificato al cui interno i Carabinieri scoprono essere occultato un fucile cal. 22, di fabbricazione artigianale, perfettamente funzionante.

Il cerchio si chiude; scattano le manette ed il 32enne viene arrestato per il possesso di un’arma clandestina e la detenzione dello stupefacente ai fini di spaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.