Francesco De Gregori  con “VivavoceTour” farà tappa a Milano il 18 luglio

Cultura e spettacolo

Milano 12 Luglio – Prosegue il “Vivavoce Tour” di Francesco De Gregori, dopo il grande successo delle prime date di Roma e Milano. “Vivavoce”, il doppio album certificato doppio disco di platino(certificazioni FIMI/GFK Retail and Technology Italia) dove l’artista rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio, tornerà a fare tappa a Milano il 18 luglio nella cornice del Carroponte di Sesto San Giovanni.

Durante il “Vivavoce Tour” Francesco De Gregori sarà accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca(sax). Prodotto da Guido Guglielminetti, “Vivavoce” contiene “Il futuro”, cover del brano “The future” di Leonard Cohen, che De Gregori ha riadattato in italiano e proposto spesso live nei suoi concerti, ora per la prima volta in una versione registrata in studio, e una versione de “La ragazza e la miniera”, arrangiata e realizzata da Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana.

Il quarto singolo estratto dall’album (dopo “Alice”, in una nuova versione cantata in duetto con Ligabue, “La donna cannone”, in una nuova versione che vede la collaborazione di Nicola Piovaniche che ne ha arrangiato e diretto gli archi, e “Generale”) è “La leva calcistica della classe ’68”, nella nuova versione. (Il Giorno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.